Home Page IMB - Istituto di Mediazione familiare e sociale di Brescia
14381
home,page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-14381,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-16.7,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.2,vc_responsive

BENVENUTI NEL SITO DELL’ISTITUTO DI MEDIAZIONE

FAMILIARE E SOCIALE DI BRESCIA

La micro e macro conflittualità oggi mette a rischio il legame sociale e l’uomo è essere sociale. Se così non fosse potremmo evitare di occuparcene, lasciando che ognuno viva per sé contro gli altri, ma non è così. La misura del benessere di una comunità sta nella sua coesione. Così è per le micro comunità, famiglia e scuola: i legami fra i loro membri determinano il benessere degli stessi

LA MEDIAZIONE FAMILIARE

Supporta la transizione da una famiglia unita a una separata ed è volta alla definizione di accordi, capaci di preservare il benessere dei figli e supportare la riorganizzazione dei legami.

Si rivolge a coppie sposate o conviventi, che stanno maturando la scelta di separarsi o che sono in fase di separazione e a coppie già separate o divorziate, che intendono rivedere gli accordi. Il mediatore guida la coppia di genitori nella redazione di accordi inerenti all’affidamento dei figli, alla loro gestione, agli aspetti educativi, alla casa familiare, all’assegno di mantenimento, ecc.

 

LA MEDIAZIONE SCOLASTICA

La mediazione scolastica fra pari propone agli alunni di prendersi cura della loro conflittualità attraverso un percorso che valorizza il processo di lavoro (come stiamo affrontando il conflitto) più dell’esito (cosa abbiamo deciso di fare). Il mediatore non giudica l’accordo preso dai litiganti perché è interessato al modo attraverso il quale si arriva all’accordo stesso.
Troviamo il senso e il significato di ciò che è accaduto e che accadrà nel modo che abbiamo di affrontare il conflitto.

 

LA MEDIAZIONE SOCIALE

La mediazione è un processo attraverso il quale due o più persone si rivolgono liberamente a un terzo neutrale, il mediatore, che facilita la loro comunicazione, al fine di trovare un accordo che le soddisfi e attivare un processo di riconoscimento reciproco. Oggi la conflittualità sociale sta assumendo tratti mai conosciuti; questo intacca il benessere sociale e la qualità della vita dei cittadini. Si assiste all’aumento di controversie circa atteggiamenti e comportamenti d’ordine civile, spesso manifestazione di rapporti logori da continue incomprensioni e lievi danneggiamenti fra vicini di casa, fra colleghi, fra datore di lavoro e lavoratore, fra il commerciante e l’acquirente, fra cittadino e ente locale, etc..

 

Studio e ricerca, formazione, consulenza e supervisione

a professionisti ed istituzioni

CHE COSA FACCIAMO

L’istituto di Mediazione di Brescia collabora con amministrazioni pubbliche ed enti privati nella progettazione e nella realizzazione di servizi inerenti la gestione del conflitto e la mediazione.

CONSULENZA

L’istituto di mediazione svolge attività di consulenza relativa al tema della gestione dei conflitti negli ambienti di lavoro (azienda, associazioni, cooperative, scuole ed istituzioni) e negli ambienti di vita (condomini, associazioni sportive e di volontariato).

SUPERVISIONE

I professionisti dell’istituto offrono percorsi di supervisione alla mediazione famigliare e scolastica sia attraverso incontri individuali, sia attraverso gruppi di lavoro e covisione.

FORMAZIONE

L’Istituto organizza percorsi di formazione inerenti la gestione positiva del conflitto e la mediazione scolastica, sia presso le proprie sedi, sia nelle sedi del committente, che ne fa richiesta.

STUDIO E RICERCA

L’Istituto monitora i suoi progetti attraverso strumenti di valutazione dell’efficacia ed è impegnato in modo costante nella ricerca di modalità, strategie e tecniche per affrontare la conflittualità fra individui e fra istituzioni, anche in collaborazione con L’Università Cattolica di Milano.

MEDIAZIONI

La mediazione è una risposta efficace alla gestione di tali difficoltà. Essa si pone come uno spazio d’incontro nel quale il mediatore, figura neutrale, facilita il confronto fra le parti con l’obiettivo di giungere a una reciproca soddisfazione.

NARRAZIONE

Uno degli strumenti di cui si avvale l’Istituto è la narrazione. All’interno dei percorsi formativi e d’aiuto si utilizzano racconti costruiti sul lavoro dell’equipe, sui temi delle relazioni, dei conflitti e dei diversi percorsi di crescita e di formazione della persona, sia essa bambino o adulto.

Rimani sempre aggiornato,

iscriviti alla nostra

newsletter

CHE COSA è LA MEDIAZIONE

LA MEDIAZIONE è un percorso in cui un terzo neutrale ed equidistante opera affinché le persone possano trovare un accordo con riferimento al loro conflitto.

  • I protagonisti del conflitto sono i responsabili della ricerca di un accordo che li soddisfi il più possibile.
  • Il mediatore supporta la comunicazione e aiuta a trasformare la relazione, secondo gli interessi e i bisogni espressi.

Articoli Recenti

COLLABORAZIONI/PARTNERS